CADI: Seconda scadenza normativa Sei sicuro di essere pronto?

CADI: Seconda scadenza normativa Sei sicuro di essere pronto?

La scadenza del 18 Settembre è sempre più vicina! Se consideriamo il periodo delle ferie estive, mancano pochi lavorativi al termine dell’adempimento. Questo invio sarà ancora più oneroso in quanto occorre comunicare all’Agenzia delle Entrate tutti i dati relativi a: - Dettaglio delle Fatture emesse - primo semestre - Dettaglio delle Fatture ricevute - primo semestre - Liquidazioni IVA - secondo trimestre Cosa cambia? A differenza del primo invio (del 12 giugno scorso) che riguardava le liquidazioni dati IVA interessando pochi e sintetici dati, per cui ci si poteva affidare anche completamente al commercialista, per questo secondo invio è necessario trasmettere in formato xml il dettaglio di ogni singola fattura emessa e ricevuta oltre alla liquidazione IVA. Questa scadenza prevede quindi l’invio di almeno 3 file distinti che richiederanno un notevole investimento sia in termini di tempo che di risorse. IMPORTANTE! Il commercialista per produrre i file (in formato xml) da inviare all'Agenzia delle Entrate, per le aziende non gestite con i propri sistemi, deve imputare manualmente i dati delle fatture con notevole dispendio di tempo e rischio di errore: sensibilizziamo pertanto tutte le aziende che hanno il sistema contabile Mago-Microarea a dotarsi il prima possibile del servizio integrato di Zucchetti Digital Hub CADI, Il rischio è quello di non essere in grado di rispettare i termini previsti dall’adempimento. Una volta prodotti i file xml, potranno essere trasmessi con una delle seguenti modalità: 1. Invio diretto tramite Digital Hub (file firmati digitalmente); 2. Upload sul sito dell'Agenzia delle Entrate; 3. Consegna dei file al commercialista. Vista la complessità della gestione dell’ordine, Zucchetti non garantisce l’evasione per gli ordini pervenuti dopo il 31/07/2017.

 

Please publish modules in offcanvas position.